Dai trulli alle case sull’albero: perché i turisti italiani non ne hanno mai abbastanza dei viaggi di “ritorno alle origini”.


I rifugi di montagna, le case sugli alberi e persino le grotte italiane vengono rinnovati in modo lussuoso e affittati ai turisti, spesso a prezzi strabilianti – e le persone sono felici di pagare. La giornalista Silvia Marchetti guarda cosa c’è dietro il trend in crescita.

Source link

Gruppo Successo

Learn More →