POKER DEL NAPOLI ALLA CREMONESE | Notizia

Serie A TIM

I l Napoli vince 4 – 1 contro la Cremonese, ma il risultato non deve ingannare sulla difficoltà dell’ per i ragazzi di Spalletti, con due retiincontro degli ospiti arrivate nel recupero. Per il club partenopeo si tratta della prima vittoria in A in trasferta allo Zini, campo da sempre ostico nei sette precedenti (5 pareggi e 2 vittorie dei padroni di casa).


Pronti via e dopo pochi secondi Rrahmani, in percussione personale, arriva dentro l’area di rigore e fa partire un violento destro, facendo tremare la traversa. Al decimo minuto legno anche per la cremonese con un tiro di Zanimacchia, ma il dato non fa statistica perchè l’arbitro ferma il gioco per posizione di fuorigioco. Resta la sensazione di una partita aperta, che il Napoli indirizza a proprio favore al 26′ con il rigore trasformato con freddezza da Politano. I grigiorossi provano a reagire, ma non vanno oltre un tiro fuori, dal limite, di Valeri. Alvini ripresenta i suoi dagli daglitoi con il vivace Okereke al posto di Zanimacchia, ammonito già al 17′ di gioco. Subito Radu compie una doppia prodezza su Raspadori e Anguissa, tenendo i suoi in partita. Per i ragazzi di Spalletti il ​​gol fallito porta al gol subito, secondo una vecchia legge del calcio. La rete dei padroni di casa la segna dessert, al suo primo centro in A, veloce ad arrivare per primo su un pallone vagante in area per superare l’incolpevole Meret. Passano pochi minuti e Raspadori arriva ancora a tu per tu con Radu, impegnandolo nella respinta. Spalletti decide di osare un aiuto in attacco all’ex Sassuolo inserendo Simeone per Ndombelè. L’attaccante argentino si rivela mossa azzeccata e riporta avanti i suoi al 76′ con un imperioso stacco di testa sul secondo palo, finalizzando un preciso traversone di Mario Rui. L’allenatore toscano azzecca anche i cambi successivi, perchè Lozzano e Olivera arrotondano il risultato nel recupero. Al 93′ l’ala messicana deve solo appoggiare nella porta sguarnita l’assist ricevuto da Kvaratskhelia, al 95′ il terzino di Montevideo segna di testa sul primo palo il suo primo gol in azzurro.


Il Napoli ha vinto in testa alla classifica da solo con 23 punti e2 diversi record: nei cinque maggiori giocatori di altre squadre, ha 8 partite consecutivo (considerando anche le coppe).


(Foto LaPresse)

Source link

Gruppo Successo

Learn More →